Ulivi: la Xylella? E' tutta una BUFALA, ecco le prove!

E' partita la caccia all'ulivo secolare salentino: ne sono già stati abbattuti numerosi, e la mattanza continuerà nei prossimi giorni. "Ce lo chiede l'Europa"; e nel frattempo la Francia ha pure chiuso le frontiere a certe nostre produzioni per paura di contagio. O almeno, così dicono.
Secondo gli scienziati gli alberi infetti da xylella sarebbero 1 milione, sarebbe da distruggere, in pratica, l'intero nostro patrimonio di ulivi, ma per i test scientifici solo poche centinaia sono malati! Inoltre c'è un incognita non di poco conto: siamo sicuri che la malattia sia irreversibile? Ci sono casi di alberi che sono guariti... ma anziché approfondire la situazione e verificare se possiamo salvare le preziose piante, che garantiscono lavoro a moltissime aziende del salento, c'è una gran furia di tagliare, eradicare. Senza i necessari approfondimenti. Le prove scientifiche che le piante sono malate non ci sono, così come sappiamo ben poco di questo presunto virus che sta devastando i nostri olivi.
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

il trono di spade: metamorfi e veggenti verdi.

il trono di spade: metamorfi e veggenti verdi.

Tra i diversi personaggi fantasy che possiamo vede...
la nevicata a modica

la nevicata a modica

Quella nevicata dello scorso Dicembre la ricordere...
il prof luigi cantone e il mit con optima

il prof luigi cantone e il mit con optima

In questo video vediamo il professore Luigi Canton...
stende fogli di giornale in giardino: ecco un trucco salva tempo!

stende fogli di giornale in giardino: ecco un trucco salva tempo!

Chiunque abbia un giardino conosce l'importanza ne...
contadino invita lobbysti petroliferi a bere l'acqua contaminata!

contadino invita lobbysti petroliferi a bere l'acqua contaminata!

Questo video mostrerà la sconvolgente verità su ...
se voglio dimagrire, il caffè posso berlo?

se voglio dimagrire, il caffè posso berlo?

La stragrande maggioranza degli italiani, ogni gio...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!