Ulivi: la Xylella? E' tutta una BUFALA, ecco le prove!

E' partita la caccia all'ulivo secolare salentino: ne sono già stati abbattuti numerosi, e la mattanza continuerà nei prossimi giorni. "Ce lo chiede l'Europa"; e nel frattempo la Francia ha pure chiuso le frontiere a certe nostre produzioni per paura di contagio. O almeno, così dicono.
Secondo gli scienziati gli alberi infetti da xylella sarebbero 1 milione, sarebbe da distruggere, in pratica, l'intero nostro patrimonio di ulivi, ma per i test scientifici solo poche centinaia sono malati! Inoltre c'è un incognita non di poco conto: siamo sicuri che la malattia sia irreversibile? Ci sono casi di alberi che sono guariti... ma anziché approfondire la situazione e verificare se possiamo salvare le preziose piante, che garantiscono lavoro a moltissime aziende del salento, c'è una gran furia di tagliare, eradicare. Senza i necessari approfondimenti. Le prove scientifiche che le piante sono malate non ci sono, così come sappiamo ben poco di questo presunto virus che sta devastando i nostri olivi.
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Watch
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

caccia all'1 centesimo di euro che vale una fortuna!

caccia all'1 centesimo di euro che vale una fortuna!

Non è recente la caccia all'1 centesimo che vale ...
paola ferrari ritorna alla "domenica sportiva"!

paola ferrari ritorna alla "domenica sportiva"!

L'ultima sua apparizione alla trasmissione sportiv...
il video russo che sta commuovendo il mondo intero!

il video russo che sta commuovendo il mondo intero!

Siamo nel 2015 e vedendo il mondo come si evolve, ...
l'economista galloni sbugiarda in diretta le menzogne sulla "ripresa"

l'economista galloni sbugiarda in diretta le menzogne sulla "ripresa"

L'economista Nino Galloni, che da sempre porta ava...
shock: l'11 settembre fu annunciato anni prima attraverso i film!

shock: l'11 settembre fu annunciato anni prima attraverso i film!

Il 9 Settembre 2001 è una delle date che l'in...
htc one m9 - recensione

htc one m9 - recensione

Nel video è possibile ammirare l'ultimo nato in c...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!