Talee facili facili di piante succulente

Succulente, propagarle tramite talea: una semplice tecnica e alla portata di tutti per ottenere nuovi esemplari dalle piante madri in nostro possesso.

La talea è un pezzo di pianta (ramo o foglia) appositamente tagliato e messo in acqua o terreno al fine di originare un nuovo esemplare del tutto identico alla pianta madre. Si tratta di un sistema riproduttivo asessuato che sfrutta la capacità rigenerativa dei vegetali. I vegetali infatti mantengono un tessuto indifferenziato neelle varie parti della pianta che possono dare origine all'occorenza ad un nuovo apparato radicale per differenziazione cellulare.

Per quanto riguarda le succulente è possibile tagliare alcune foglie o rami secondari della pianta madre, lasciarli asciugare avvolti in fogli di giornale ed in ambiente fresco e asciutto per alcuni giorni. Successivamente i rametti o le foglie con borto tagliato ormai ascuitto e cicatrizzato và messo a dimora in terreno umido e soffice e sistemato in una zona fresca e a riparo dalla luce diretta del sole. Tenere annaffaito in modo che il terreno sia umido ma con assenza di pericolosi ristagni d'acqua causa di marciume.

Il periodo più opportuno per cimentarsi in questa tecnica è di certo la primavera, con esclusione del periodo estivo troppo calto e di quello inveranle troppo freddo. Per hobbisti un po più esperti vi è anche la possibilità di favorire la radicazione utilizzando degli ormoni appositi che si trovano nei magazzini di fai da te o su internet.

Autore farmame
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!