Selaginella - Cure e Caratteristiche

Piccola pianta simile al muschio, la Selaginella ha foglie disposte a spirale, di colore verde più o meno chiaro a seconda della specie. Può avere portamento eretto o strisciante e un aspetto più o meno compatto. Alcune specie formano dei veri e propri "cuscini" di verde, molto graziosi e ornamentali. Le Selaginellaceae, si riproducono per spore, e quindi non presentano fiori. Necessita di luce attenuata e diffusa. Può stare anche in posizioni ben illuminate.

Scegliendone la posizione bisogna cercare di avvicinarsi il più possibile all'habitat naturale, che è appunto costituito da grotte e anfratti: luoghi molto umidi e ombrosi. Per quasi tutte le specie, il luogo ideale è costituito dalla serra fredda e temperata; in casa, quindi, questa pianta si trova in un ambiente troppo caldo, e naturalmente in un ambiente troppo asciutto, che provoca in breve tempo il rinsecchimento delle foglie. E' necessario tenerla lontana da fonti di calore, in ambienti spaziosi e ben aerati.

Le innaffiature devono essere abbondanti, tenendo sempre il terreno umido. Quest'ultimo deve essere ricco di humus al monento dell'invasatura o del rinvaso, ma non bisogna eccedere in seguito nella somministrazione del concime, perchè le radici sono molto sensibili a un eccessiva quantità di fertilizzante. Il rinvaso si effettua in primavera, ma può essere fatto anche in altre stagioni, utilizzando vasi bassi e larghi, tipo le ciotole.

Autore Nova
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!