Sei sicuro di non soffrire di Tripofobia?

Ci sono molte persone che soffrono di Tripofobia, ma non sanno di essere tripofobici. Ancora si parla poco di questa malattia, ed è alquanto sconosciuta. In questo video vediamo delle immagini che in alcune persone possono scatenare un senso di fastidio fortissimo. Chi soffre di questo disturbo prova un senso di ansia nel vedere dei buchi ravvicinati e di una certa profondità. Un semplice nido di api guardato da vicino può provocare un forte stato d’ansia in persone che soffrono di Tripofobia. Se guardando le immagini nel video, vi venisse un senso di forte disgusto e repulsione, è molto probabile che siate tripofobici. Ancora oggi non si sa bene da cosa dipende questa fobia e gli studiosi stanno ancora lavorando per scoprire le probabili cause. Quello che è certo, è che la patologia è in forte crescita e si sentono sempre più persone che lamentano di soffrire di questo disturbo.
Autore LENA85
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

come avere un dialogo a tavola senza uso della tecnologia! idea geniale!

come avere un dialogo a tavola senza uso della tecnologia! idea geniale!

La tecnologia ha avuto, negli ultimi anni, una cre...
la coca cola toglie la ruggine - esperimento in diretta

la coca cola toglie la ruggine - esperimento in diretta

Circa la bevanda più bevuta al mondo si è detto ...
uno dei ristoranti più incredibili del mondo: la sua posizione è assurda

uno dei ristoranti più incredibili del mondo: la sua posizione è assurda

Quello che viene mostrato nel video è uno dei ris...
le incredibili rivelazioni del magistrato paolo ferraro

le incredibili rivelazioni del magistrato paolo ferraro

Nel video qui presentato il magistrato Paolo Ferra...
romina power esperta di musica a standing ovation - video per i fans

romina power esperta di musica a standing ovation - video per i fans

Romina Power nonostante siano passati molti anni d...
dott. francesca zerba: terapia chelante

dott. francesca zerba: terapia chelante

La dottoressa Francesca Zerba intervista una sua p...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!