SCOPERTA EGIZIA Trovata negli abissi la città di Thonis-Heracleion

In questo video possiamo ammirare le riprese ad opera dei subacquei mentre nuotano fra i resti di un'antica città Egizia ritrovata negli abissi del Mar Mediterraneo. Purtroppo però i resti risultano essere frammentari anche se è comunque meraviglioso ammirare ciò che è rimasto di quest'antica città. Gli Egizi sono stati una civiltà sviluppatasi nel Nilo che ha lasciato all'umanità importanti resti e testimonianze circa la loro struttura sociale gerarchica.

Le piramidi testimoniano l'avvento di importanti re e regine egizi ed egizie (le piramidi più maestose sono quelle di Giza insieme alla Sfinge). Anche il faraone era una figura vista alla pari di una divinità. La civiltà egizia è nota anche per i suoi riti di mummificazione e per la fastosità e bellezza dei suoi usi e costumi. Per quanto attiene l'aspetto religioso, questa popolazione era politeista, credeva di conseguenza in più divinità.

I resti della città che appaiono nel video sono stati ritrovati poco distante Alessandria a circa 2,5 Km dalla baia di Abukir e si tratterebbe di Thonis-Heracleion scoperta nel 2000 dall'archeologo francese Franck Goddio. Questa città sprofondò a causa di terremoti o inondazioni intorno al VI o VII secolo d.C. Era un luogo in cui si celebravano i misteri di Osiride e tale zona fu probabilmente il porto più importante dell'intero Egitto nel VI secolo d.C.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!