Sassari in Festa: I Candelieri

Video dedicato alla "Faradda di li candareri", alias "Discesa dei candelieri", festa che si tiene a Sassari alla vigilia della festa della Madonna Assunta.
La "Discesa dei Candelieri" si svolge ogni anno nella città di Sassari in Sardegna il 14 agosto, vigilia della festa dell'Assunzione della SS. Maria. Questa festa consta di una vera e propria processione in danza di alte colonne lignee, che stanno a significare simbolici ceri, denominati "Candelieri", tra la musica delle bande percorrono il Corso Vittorio Emanuele II e il Corso Francesco Vico per giungere alla Chiesa di Santa Maria di Betlem, ubicata in piazza Santa Maria.
Questi Candelieri sono portati a spalla da rappresentanti dei diversi gremi, cioè i mestieri, e per l'esattezza sono dieci: il gremio dei fabbri (frairaggi), il gremio dei piccapietre (piccapiddreri), il gremio dei viandanti (viaggianti), il gremio dei contadini (zappadori), il gremio dei falegnami (masthri d'ascia), il gremio degli ortolani (orthurani), il gremio dei calzolai (cazzuraggi), il gremio dei muratori (frabbiggamuri), il gremio dei sarti (trapperi) e il gremio dei massai.
Ogni gremio ha sede in diverse cappelle delle chiese della città: Santa Maria in Betlem, il Duomo di San Nicola, la chiesa di Sant'Agostino e il Santuario della Madonna delle Grazie.
Viene anche chiamata "Festha manna", cioè "Festa grande" in dialetto turritano (sassarese), e deriva da un voto fatto proprio alla Madonna Assunta che, si dice, salvò la città da un'epidemia di peste.
La festa è stata riconosciuta dal 2013 come Patrimonio orale e immateriale dell'umanita dell'UNESCO.
Autore Petralavica
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!