Sacchetti biodegradabili o sacchetti di plastica?

Dal 2011 i sacchetti di plastica che contengono la nostra spesa sono stati banditi per dar spazio ai sacchetti biodegradabili. Molte persone sono scontente di questa legge perché la resistenza di questi sacchetti è limitata mentre altri sono soddisfatti perché si limita in modo esponenziale la presenza di plastica nell'ambiente. In questo video ascolterete quali sono le differenze tra uno di plastica ed uno biodegradabile e le novità per il futuro. Il sacchetto di plastica è composto per la maggior parte di molecole derivate dal petrolio ma hanno tempi di decomposizione molto lunghi, infatti un semplice sacchettini di plastica può durare anche diversi secoli. Mentre quelli biodegradabili sono nati grazie alla composizione di molecole di sostanze vegetali che riescono a spezzarsi molto velocemente. Per il futuro ci sono delle grosse novità, infatti i sacchetti attuali sfruttano soltanto il 90% della loro biodegradabilità mentre si sta studiando la possibilità di trasformare tutte biodegradabili grazie alla fermentazione dello yogurt.
Autore calogero82
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

capo d'orlando vista dall'alto. bellissime immagini.

capo d'orlando vista dall'alto. bellissime immagini.

Capo D’Orlando è un comune in provincia di Mess...
amici 2015 serale: anticipazione terza puntata

amici 2015 serale: anticipazione terza puntata

Il video che è qui presentato racchiude alcune an...
attenzione: il mondo sta morendo

attenzione: il mondo sta morendo

In questo video Mr Amon ci presenta cosa sta realm...
infiltrati tra i black block: ecco le prove!

infiltrati tra i black block: ecco le prove!

Dopo ogni manifestazione si accende il dibattito s...
una porta davvero originale!

una porta davvero originale!

Spesso chi possiede una casa di piccole dimensioni...
le 6 bufale sugli immigrati - le verità sull'immigrazione in italia

le 6 bufale sugli immigrati - le verità sull'immigrazione in italia

In questo video rivelazione Eleonora Camilli, dura...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!