Ritrovamento di mostro marino lungo 160 metri: incredibile!

Per gli amanti dei misteri e soprattutto delle vicende poco chiare questa rappresenta l'ennesima prova che, forse, qualcosa di mostruoso è ancora presente sul nostro pianeta. Il ritrovamento è avvenuto negli Stati Uniti, precisamente in California.
Un gruppo di passanti ha notato questo animale marino enorme, con una lunghezza smisurata, sulla spiaggia: subito si sono attivati e hanno chiamato gli esperti del caso.

Per loro si tratterebbe dell'ennesima creatura venuta in contatto con le radiazioni della centrale di Fukushima. A loro detta questi eventi non devono essere sottovalutati, in quanto, queste creature, sono molto pericolose non solo per le specie marine normalmente presenti nei mari e negli oceani ma anche per lo stesso uomo.

Molti altri pensano che le immagini siano solo una bufala, frutto del programma Photoshop, utilizzate al fine unico di far notizia.

Insomma, qualsiasi cosa sia è necessario che vi siano dei controlli più accurati e severi, al fine di riuscire a garantire l'incolumità di bagnanti ed imbarcazioni.
Autore V2793
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

come sopravvivere in mare - mini guida da non perdere

come sopravvivere in mare - mini guida da non perdere

Nell'estate che avanza sono in milioni che abb...
iphone 7 con ios 9: nuovo concept!

iphone 7 con ios 9: nuovo concept!

Un nuovo video concept sull'iPhone 7, il prossimo ...
domenica al museo promo

domenica al museo promo

I giorni delle festività pasquali sono un’ottim...
origini dell'uomo: la teoria del paleocontatto

origini dell'uomo: la teoria del paleocontatto

Qui sotto appare un breve video estrapolato da una...
trucchi per risparmiare quando fate la spesa

trucchi per risparmiare quando fate la spesa

Quando avrete visto questo video, magari direte fr...
lo sapevate? mcdonald's è tra le 10 imprese più pericolose al mondo!

lo sapevate? mcdonald's è tra le 10 imprese più pericolose al mondo!

Il fast food (cibi rapidi o veloci) viene consumat...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!