Putin a giornalisti occidentali "Guerra fredda? Chi ha aggredito chi?!?"

Putin risponde per le rime alle domande, proposte con tono piuttosto inquisitorio e colpevolizzante, dei giornalisti occidentali, che vorrebbero implicitamente attribuire alla Russia la responsabilità per il "clima da guerra fredda" che aleggia nel mondo, a 25 anni dalla caduta del muro di Berlino, quando certe tensioni credevamo di averle consegnate alla Storia.

Chi è l'aggressore? Domanda giustamente il leader russo. E non possiamo dargli torto, in quanto negli ultimi decenni la Russia non ha mai fatto interventi militari, anche sotto copertura o mediante l'intelligence, per destabilizzare altre nazioni e favorire i propri interessi.

La Russia ha accantonato le mire espansionistiche, anche perché possiede un territorio vasto, e non avrebbe utilità. Ha semmai operato per creare sodalizi con altre nazioni, in primis la Cina, e rafforzare le partnership commerciali e produttive. Ha solidi rapporti con i Paesi che fanno parte dei BRICS.

Europa e USA, al di la della disinformazione mediatica, hanno alimentato e finanziato, se non 'guidato' il golpe in Ucraina, utilizzando i servizi segreti in Piazza Maidan per alimentare scontri e tensioni. Cecchini hanno sparato sulla polizia per indurla a reagire e fare una strage, per dare al mondo le prove della dura repressione... hanno sparato sulla folla per incolpare la polizia.

Usa e Europa hanno di fatto "conquistato" il controllo del paese, sostituendo l'ex presidente filorusso con un loro burattino, legati mani e piedi (guarda caso) agli ambienti bilderberghini e bancari.

Ascoltate con attenzione le parole di Putin, e al di là del vostro giudizio su di lui in altre circostanze, sappiate che in questo caso dice il vero!
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!