Piantare Cipolle Senza Semi dagli Scarti e dai Germogli

Avreste mai pensato di ottenere delle cipolle piantando ciò che in genere buttate nella spazzatura? In questo video fantastico imparerete a farlo, divertendovi e risparmiando. Ovviamente dovete avere dei vasi, un balcone o un piccolo pezzo di terra.

Si prende un coltello e si taglia la parte basale della cipolla, dove c'è la radice. Si lascia asciugare per due o tre ore per far seccare la parte tagliata che altrimenti marcirebbe. Una volta fatto questo, si prendono i pezzi e si interrano in alcuni vasi alla profondità di circa due centimetri, tenendo sempre umido il terreno.

Dopo tre settimane avremo le pianticelle con le tenere foglie, ma il lavoro non è finito. Bisogna disotterrarle per diradare le piantine. Per fare questo si bagna la terra in modo da non danneggiare le tenere radici. Se da una base sono nate due piante bisogna dividerle e piantarle separatamente per avere due cipolle.

Una volta preparate tutte le piantine singole si piantano in vasi di circa 30 cm, oppure nel terreno a distanza di 15 cm l'una dall'altra.

Può capitare che alcune cipolle germoglino mentre le teniamo in dispensa, non bisogna buttarle. Se sono grosse si utilizza la parte esterna per cucinare, la parte centrale si fa quindi asciugare dopo di che si può piantare.

Se invece la cipolla è piccola si pianta semplicemente così com'è, e ci darà tante piccole piantine da diradare e far crescere.

Autore gerrycaputo
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!