Paeonia Suffruticosa – Caratteristiche

Famiglia: Ranunculaceae. Luogo d'origine: Cina, Tibet.

Descrizione: La peonia è uno degli arbusti più affascinanti per arredare un giardino. Si trova anche allo stato spontaneo nelle zone premontane dal nord alla Sardegna. Possiede, nelle specie e varietà coltivate, un'eleganza di fioriture come pochi altri arbusti; era diffusa nei giardini di un tempo, ora lo è un po' meno, forse a causa dell'effimerità del suo fiorire. Furono i cinesi ad avere un grande culto per la peonia, ottenendo da quelle legnose più di 300 varietà a fiori bianchi, rosa, purpurei. La peonia legnosa fu conosciuta in Europa attraverso l'arte cinese e le descrizioni dei missionari, assai prima che la pianta fosse introdotta.

È un arbusto caducifoglio perenne, alto anche due metri, a portamento eretto, con tronco nodoso e ramificato; la crescita è lenta, e la fioritura avviene dopo alcuni anni dall'impianto. Le foglie, lungamente picciolate sono lunghe 30 cm, composte da tre foglioline glabre. I fiori profumati sono larghi 10-20 cm, semplici, di colore rosa scuro, rosa chiaro o viola o giallo.

Esigente colturali: La coltivazione della peonia è facile, ed essa vive in qualsiasi tipo di terreno. Occorre concimare in autunno, e pure l'autunno è la stagione adatta per riprodurre la pianta dividendo i ceppi. In maggio al piede della pianta va collocata una pacciamatura di vecchio terriccio da giardino per conservare l'umidità alla pianta stessa.

Autore Nova
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!