Non si apre il paracadute ma il gesto eroico dell'istruttore lo salva!!

Questo video mostra un uomo lanciarsi per praticare paracadutismo ad un'altezza elevatissima. Quando quest uomo si butta non è a conoscenza del fatto che il suo paracadute è danneggiato. Questo comporta la non apertura del sistema di discesa rallentata, quindi non si aprirà il paracadute. Lasciato cadere nel vuoto ad un altezza spropositata il giovane inizia ad andare nel panico, ma l'istruttore con un gesto eroico interviene e fa di tutto per salvare la vita del giovane, anche a costo di rimetterci la sua. Un gesto davvero eroico quello compiuto dall'istruttore che, alla fine, è anche il nostro cameraman. Questi infatti riprende la scena mozzafiato del momento in cui interviene per salvare il mal capitato, che cade senza sistemi di sicurezza verso la terra. Un video da brividi che racconta con delle immagini quanto sia rischioso il paracadutismo, ma allo stesso tempo come questo ti faccia sentire vivo!
Autore Mic5296
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

l'arena - giletti intervisterà un militante isis!

l'arena - giletti intervisterà un militante isis!

Domenica 20 settembre 2015 si apre un'altra stagio...
buona pasqua a tutti con musica "grande amore" il volo

buona pasqua a tutti con musica "grande amore" il volo

Con questo breve bel video, voglio augurare a tutt...
cellulare carico in 30 secondi

cellulare carico in 30 secondi

Quante volte vi siete ritrovati a dover attaccare ...
il segreto del 33° grado del rito scozzese della massoneria

il segreto del 33° grado del rito scozzese della massoneria

La massoneria è avvolta da misteri e fin troppe v...
incredibile ciò che combinano per strada questi tre ragazzi sudafricani

incredibile ciò che combinano per strada questi tre ragazzi sudafricani

Solitamente, quando si ha a che fare con delle per...
templari d'aragona: i padroni dell' economia mondiale

templari d'aragona: i padroni dell' economia mondiale

Il video proposto è parte di un'intervista che l'...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!