NoExpo: auto bruciate e devastazione totale. Siamo alla follia

Milano messa a ferro e fuoco da alcune centinaia di delinquenti, che con la scusa di manifestare contro EXPO, si sono "divertiti" a devastare la città, come ha "candidamente" ammesso un giovane manifestante intervistato da una tv.
Di questioni da evidenziare circa EXPO ce ne sono tanti, ad iniziare dal fatto che gli sponsor principali siano lobby e multinazionali, la maggioranza degli pseudo posti di lavoro creati sono per stagisti non retribuiti, etc. ma di certo chi ha bruciato auto di ignari cittadini non sono nemmeno a conoscenza di cosa sia EXPO e perché contestarlo. Facinorosi che cercano emozioni forti e "adrenalina" nel caos, si divertono a spaccare tutto, bruciare. Sfogano in questo modo le proprie frustrazioni, ma a questa gente di EXPO ed in generale delle sorti del paese e del mondo, non gliene frega sicuramente niente.
Ora per colpa di questi delinquenti probabilmente ci sarà una stretta e leggi repressive, che andranno "casualmente" a colpire tutti i manifestanti, anche quelli pacifici... cui prodest?
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

xylella: tutto quello che c'è da sapere

xylella: tutto quello che c'è da sapere

Sabina Guzzanti che da qualche settimana si sta oc...
la crisi del 1929 e quella di oggi

la crisi del 1929 e quella di oggi

In questo video si analizza il parallelismo fra la...
i più svariati usi dello zucchero!

i più svariati usi dello zucchero!

Lo zucchero è uno degli alimenti immancabili in q...
i cocomeri quadrati salva spazio

i cocomeri quadrati salva spazio

Quello che l'uomo può modificare a suo piacimento...
i 10 migliori scherzi da fare in ufficio

i 10 migliori scherzi da fare in ufficio

La vita di ufficio sta diventando noiosa e monoton...
l'energia libera di nikola tesla e le piramidi d'egitto!

l'energia libera di nikola tesla e le piramidi d'egitto!

In questo video viene svelato uno dei misteri che ...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!