Nerone l'Imperatore che incendio Roma

Nerone l'imperatore Romano che nei primi anni di regno sotto l'influsso dei ministri Burro e Seneca mostrò mitezza e clemenza, poi si abbandonò alla dissolutezza  e alla crudeltà uccise Britannico, la madre Agrippina, Seneca per finire con la sua più grande infamia L'incendio di Roma.

La sua data di nascita è il 37 dopo cristo figlio di Agrippina Minore, adottato dal patrigno Claudio assunse il nome di Claudio Cesare, sposò la figlia di Claudio Ottavia che poi ripudiò per sposare Poppea Sabina, la sua intera vita da imperatore la spesa con severità e cattiveria è uno degli imperatori più malvagi e violenti della storia, nel video viene descritto come un efferato tiranno tutto teso alla ostentazione teatrale di una raffinatezza perversa e di una presunta genialità artistica.

Un giudizio storico risulta difficile poiché i suoi eserciti ebbero successi in Armenia e altrove e lo sfarzo sovraumano di cui si circondò, mentre gli alienava le classi alte di Roma, poteva giovargli a restituire l'Oriente dell'impero quel prestigio che le vittorie dei Parti su Claudio avevano scosso profondamente.

In seguito alla rivolta di Galba condannato a morte dal senato e abbandonato ormai dalle legioni che gli erano rimaste fino ad allora fedeli si uccise nel 60 d.C. esclamando come si racconta Quale artista perisce in me, secondo alcuni racconti avrebbe assistito all'incendio di Roma suonando allegramente una cetra.

Autore pepp3nas
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Alexxya. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!