Monaco morto da 90 anni, non si decompone, gli crescono ancora i capelli

Sembra strano ma è la pure realtà quelle che stiamo per raccontarvi, lo chiamano "Il lama vivente", un monaco buddista russo che è morto all'incirca 90 anni fa. Vi chiederete cosa c'è di strano, nonostante sia passato tutto questo tempo la temperatura corporea dell'uomo si aggira sempre sui 35 gradi e gli crescono i capelli normalmente. Una storia davvero fuori dall'ordinario che ogni anno vede un pellegrinaggio continuo di fedeli nel luogo dove il monaco è posto, infatti il lama è esposto all'interno di una teca di vetro nel Tempio di Datsan Ivoginsk, vicino a Ulan Ude, in Russia. Il corpo del monaco non è ma stato sottoposto a nessuna imbalsamazione e secondo alcuni studi fatti da medici e ricercatori non c'è nessun trucco o inganno dietro questa storia. Un caso singolare che fa gridare al miracolo per tutti coloro che lo ammirano. In questo video potrete ammirare le immagine esclusive del monaco all'interno dell'involucro di vetro e i fedeli che osservano meravigliati.
Autore calogero82
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

come curare il mal di gola!

come curare il mal di gola!

Nei cambi di stagione è molto più probabile pren...
ecco come riuscire a perdere il proprio lavoro in soli 5 secondi

ecco come riuscire a perdere il proprio lavoro in soli 5 secondi

Il mondo del lavoro, oggigiorno, è diventato semp...
la top 10 degli uomini più ricchi del mondo. tanti soldi!!!!!

la top 10 degli uomini più ricchi del mondo. tanti soldi!!!!!

Con questo video vedremo la classifica dei 10 uomi...
uomini e donne si tinge sempre più di giallo!

uomini e donne si tinge sempre più di giallo!

Il famoso talk show di Maria De Filippi Uomini e D...
una penna e un foglio bianco: la creazione finale è incredibile!

una penna e un foglio bianco: la creazione finale è incredibile!

L'arte è una delle doti innate che possono svilup...
uomini e donne - anticipazioni prima puntata: seconda parte

uomini e donne - anticipazioni prima puntata: seconda parte

In questo video ascolterete la seconda parte delle...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!