Lo scandaloso riconoscimento "beffa" della Palestina

Il deputato pentastellato Manlio Di Stefano interviene alla Camera dei Deputati circa il riconoscimento-beffa della Palestina da parte del parlamento italiano: una vera e propria bufala propagandistica. Il deputato del M5s ricorda ai colleghi parlamentari ciò che ha subito negli ultimi decenni il Popolo palestinese, e ciò che lui stesso ha visto quando si è recato nella zona. L'atteggiamento del governo italiano è subdolo, specialmente ora che c'è un governo più vicino alla sinistra, che da sempre - almeno in teoria - è più sensibile alla "causa palestinese". In realtà il governo italiano si guarda bene dal contrariare Israele, che ha occupato territori palestinesi ben oltre i trattati internazionali, erigendo un muro ed edificando le case dei coloni, strappando in questo modo terreni agli agricoltori palestinesi, insediando aziende nei territori. Gli organi sovranazionali, ad iniziare dall'ONU, assistono da sempre passivamente a quanto avviene in Palestina, limitandosi, nei casi più gravi, a moniti senza conseguenze. La comunità internazionale tace, in quanto Israele oltre ad essere una delle più potenti potenze militari, è un "protettorato americano". Gli USA ogni anno regalano miliardi di dollari, anche in armi, allo stato di Israele, per un valore superiori agli aiuti inviati a tutta l'Africa.
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!