Le 5 città più sporche del mondo!

Ed ecco un questo curioso e strano video che mostra le 5 città più sporche dell'intero pianeta; ebbene sì perchè i grandi agglomerati urbani hanno una parte ricca ed una parte più povera e la mancanza di servizi determina un livello molto basso di benessere oltre allo scarseggiare di norme prettamente igienico sanitarie.

Il clip inizia volando ad Haiti direttamente sulla sua capitale Port au Prince il quale ospita un complesso di baraccopoli alla sua periferia e il livello di inquinamento nell'aria è davvero alto e pare del tutto incontrollato.

La prossima tappa del video è invece Peshàwar direttamente nel cuore del Pakistan, dove anche in questo luogo l'inquinamento ha raggiunto livelli critici per via delle emissioni delle auto e delle industrie ma non solo, anche lo smaltimento dei rifiuti non segue nessuna normativa igienico-sanitaria, infatti l'immondizia viene bruciata integralmente a cielo aperto.

Città del Messico è la terza città più inquinata e sporca di questa breve rassegna; ua città con un altissimo numero di abitanti collocata in una naturale depressione del terreno che fa ristagnare i vapori inquinanti sopra di essa per buona parte dell'anno. Si passa poi in Africa presso Addis Abeba capitale dell'Etiopia dove oltre allo smog anche la situazione igienica è critica in un paese che nel complesso è decisamente povero e conta numerosi decessi tra i più deboli a causa della mancanza dei servizi di base.

Ed infine si passa alla città più inquinata e sporca del pianeta, si tratta di una metropoli di 16 milioni di abitanti bloccata nella ferrea morsa dello smog e dell'inquinamento industriale, l'aria è davvero irrespirabile per l'elevatissimo contenuto di zolfo e metalli di vario tipo; ma del resto per scoprire di quale città si tratta basta seguire le immagini del video che, davvero, parlano da sole.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube VideoPazzeschiTv. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!