La scozzolatura dei Fichidindia dell'Etna

Le piante Succulente da alcuni anni stanno riscuotendo un enorme successo il motivo principale è sicuramente dato dalla loro forma variegata e bizzarra, ma soprattutto per la loro facilità di coltivazione infatti per la maggior parte delle specie basta seguire alcune regole di base che permettono alla pianta di crescere nel modo corretto è in alcuni casi a fruttificare e fiorire.

Tra le regole più importanti ci sono sicuramente la tipologia di terreno da scegliere che nella maggior parte dei casi deve essere drenante per evitare pericolosi ristagni per le radici, il posizionamento della pianta che in genere gradisce un esposizione totale verso il sole, ma soprattutto le annaffiature che vanno effettuate solo quando il terreno risulta totalmente secco.

Nel video viene mostrata una delle piante più amate e coltivate nella fascia mediterranea il Fico D'India dell'Etna un vegetale molto apprezzato per i suoi frutti e la sua composizione particolare, nel particolare ci viene mostrato come vengono colti i frutti in due fasi importanti:

La prima che era anticamente conosciuta come scozzolatura cioè il frutto veniva colto appena diventava abbastanza grande per essere mangiato o venduto.

La seconda invece che venne scoperta per pura casualità infatti alcuni contadini si accorsero che la pianta se veniva privata dei frutti in tempi più maturi incredibilmente fruttificava nuovamente con una seconda qualità che era possibile mangiare o vendere in periodi in cui il fico scarseggiava sui banchi ortofrutticoli.

Autore pepp3nas
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Consorzio Euroagrumi Euroagrumi. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!