La Saintapulia – Cure e Caratteristiche

La Saintpaulia, meglio conosciuta con il nome di violetta africana, è una piccola pianta molto decorativa. Ha foglie pelose e di consistenza carnosa, a forma arrotondata, di color verde scuro; i fiori semplici o doppi, sono molto graziosi e assomigliano, per la disposizione dei petali alle viole. Hanno il centro giallo e il loro colore può variare dal viola, al porpora, all'azzurro, al rosa a seconda della specie. Se le vengono somministrate le cure adeguate, questa pianta può fiorire abbondantemente e in tutte le stagioni dell'anno.

Soprattutto durante l'inverno, richiedere una posizione ottimale illuminata, ma non la luce solare diretta. D'estate si può anche porre la piantina all'aperto, in posizione semiombrosa. Il terriccio deve sempre essere tenuto umido ma non inzuppato d'acqua. Durante le innaffiature si deve fare molta attenzione a non bagnare le foglie, che essendo pelose, subirebbero un grave danno. Per rimediare a questo inconveniente, si possono evitare le innaffiature dall'alto, immergendo il vaso in un contenitore pieno d'acqua, ogni giorno, per circa un'ora.

Le concimazioni vanno effettuate ogni mese circa, intensificandole quando la pianta è in piena vegetazione e diradandole quando la pianta si trova in riposo vegetativo. Quando la terra si sarà impoverita e si riterrà quindi necessario il rinvaso, lo si deve effettuare il primavera o all'inizio dell'estate, ponendo sempre la piantina in piccoli vasi e usando un terriccio universale. Sono piantine che danno molta soddisfazione, per il fatto che fioriscono in continuazione.

Autore Nova
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!