La notte di Sigonella: in memoria alla sovranità nazionale perduta

La notte di Sigonella e le "palle" di Bettino Craxi, che allora era premier. In memoria della sovranità nazionale.

La vicenda è sconosciuta dalla maggioranza degli italiani, specialmente i giovani. Ma è significativa, ed è uno dei motivi per cui Craxi fu "fatto fuori", oltre alla sua amicizia con Gheddafi, mal vista dagli Usa. Molti avevano fatto peggio di lui, ma sono ancora in sella. Lui che invece si oppose ai diktat del "padrone liberatore" americano, no. E probabilmente questo fu anche un monito agli altri politici.
Craxi ebbe un duro scontro diplomatico con le autorità americane, in merito alla consegna di alcuni terroristi egiziano. Gli USA volevano prenderli in consegna, ma Craxi ordinò di non consegnarli. Ed essendo in Italia, vollette far valere la sovranità.
I soldati italiani ed i carabinieri si trovarono dinnanzi agli soldati americani, entrambi ad armi spianate. E gli italiani si imposero, minacciando di fare fuoco se i soldati americani si fossero avvicinati.
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

i modi migliori per cuocere le verdure!

i modi migliori per cuocere le verdure!

Sappiamo tutti che le verdure in generale fanno be...
sembra disegnare una spirale ma il risultato finale è un capolavoro!

sembra disegnare una spirale ma il risultato finale è un capolavoro!

Il disegno è una delle forme di espressione e di ...
tiziano terzani - monologo sulla felicità

tiziano terzani - monologo sulla felicità

Tiziano Terzani è stato un giornalista e scrittor...
il meglio dei 101 modi per far addormentare il proprio neonato!

il meglio dei 101 modi per far addormentare il proprio neonato!

Da una parte, i genitori che confessano: "i figli ...
ecco cosa c'è dentro il kebab! video shock!

ecco cosa c'è dentro il kebab! video shock!

Il kebab è un alimento che abbiamo imparato a con...
felice vinci - omero nel baltico

felice vinci - omero nel baltico

In questo video tratto dalla trasmissione Non solo...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!