La Gabbia: Ecco la Sostanza Gialla che ci vendono come OLIO D'OLIVA

Toscana, nel servizio si vedono navi che scaricano centinaia di autobotti. Scatta il controllo di una di esse: una sostanza gialla e denza semi congelata, sarebbe olio extra vergine d'oliva, ed anche biologico. Quanto si legge nella bolla d'accompagnamento, questo è proprio olio d'oliva di origine tutt'altro che italiana. Sbarcano nella notte presso il porto di Livorno.

Sembra proprio che ciò che stiamo ingerendo sia solo surrogato di quello che ci immaginiamo essere olio. Questo è un surrogato che viene poi usato per creare finto olio italiano extra vergine ma è chiaramente una frode. Ecco come funziona, il camionista nel video spiega tutti i dettagli in questo straordinario servizio di inchiesta della trasmissione televisiva La Gabbia.

Dall'Africa al Portogallo, dove viene miscelato e poi riparte di nuovo e tra i tanti paesi europei raggiunge anche il nostro. Ecco cosa significa "mercato globale", non abbiamo idea di quanti prodotti finisco sulle nostre tavole senza essere a conoscenza della vera provenienza delle materie prime. In molti casi sulle etichette un prodotto che viene soltanto lavorato in Italia riporta come provenienza quest'ultima.

In realtà molti di questi prodotti, anche DOP sono fatti con "materie prime" provenienti dall'estero di cui il consumatore ne sa ben poco in quanto a qualità e controlli.

Autore Ninco89
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!