La bietola - ricca di ferro e vitamine

Fra i doni della natura c'è certamente la bietola, una succulenta erbetta che si trova facilmente nei nostri prati allo stato selvatico, con foglie larghe e carnose di un bel verde scuro. Una pianta rustica che non richiede particolari cure ma che una volta piantata si riproduce da sola in abbondanza.

E' molto versatile anche in cucina perchè si presta a preparare primi, secondi e contorni, si mangia anche cruda in insalata. Questa pianta si riproduce da sè, quindi non richiede nessuna cura da parte nostra, e questo è già un grande pregio, ma pochi sanno che è una vera miniera di vitamine e minerali.

E' un cibo adatto a chi sta a dieta in quanto contiene solamente 19 Kcal. per 100 grammi, inoltre fa bene agli anemici perchè contiene ferro.

Le vitamine principali sono: Vitamina C, il cui consumo aumenta la resistenza agli agenti infettivi, aiuta il tessuto connettivo a rigenerarsi e favorisce l'assorbimento del ferro, il quale pur essendo presente in grandi quantità nelle verdure in genere, fa fatica ad essere assorbito dall'organismo.

La bietola contiene la Vitamina K che favorisce la coagulazione del sangue e Vitamina A, utile ai nostri occhi, alla pelle e alla circolazione sanguigna, inoltre contiene folati, sodio, potassio, rame, ferro, magnesio, manganese, selenio, fosforo e zinco.

Mangiare bietole può prevenire l'osteoporosi, l'anemia, problemi cardiovascolari, tumore della prostata e del colon.

Autore gerrycaputo
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Giardinaggio.it. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!