L'Afelandra - Cure e caratteristiche

E' una pianta di notevole valore ornamentale sia per la singolare bellezza delle foglie che per i fiori. Le foglie sono di forma ovale-lanceolata, spesso con il margine ondulato, e presentano particolari striature bianche o avorio chiaro lungo le nervature; la parte inferiore della foglia è rossastra. I fiori sono eretti, a forma di spiga piramidale, e hanno, a seconda della specie, colori diversi: dal giallo all'arancio al rosso. La fioritura avviene fra settembre e ottobre ed è di lunga durata.

Nel periodo di vegetazione, cioè prima e durante la fioritura, va esposta in buona luce, nel periodo di riposo predilige ina posizone non troppo illuminata. La temperatura è in diretto rapporto con la luminosità. Non richiede particolari cure; durante la fioritura va posta in un luogo luminoso a temperatura elevata mantenendo il terreno costantemente umido; nel periodo di riposo va ritirata in un luogo più fresco e meno luminoso, limitando le innaffiature per mantenre il terreno semi-asciutto.

Il rinvaso si effettua ogni anno verso febbraio-marzo; si consiglia di porre la pianta in un vaso con un diamentro maggiore del precedente di circa 2 cm. Per avere una pianta sempre vigorosa e ben ramificata, contemporaneamente al rinvaso si deve effettuare la potatura. Per il rinvaso va benissimo il terriccio universale. Ecco a voi un video sull'Afelandea.

Autore Nova
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!