Incredibile quello che succede sotto casa di quest'uomo a Rio!

Oggi andiamo dall'altra parte del mondo, in un paese sovraffollato, una vera e propria capitale turistica del mondo per via della vita a basso costo, della bellissima foresta, del mare cristallino, della gente perennemente sorridente e in festa e dalle strade dai mille colori.

Avete già capito dove ci troviamo? In Brasile, naturalmente; più precisamente a Rio.

La vicenda di oggi però a poco di colorato e festoso. Metteremo in luce uno degli aspetti più tristi di questo paese e della realtà in cui spesso si trovano gli abitandi autoctoni più poveri, specie i giovani, i bambini e a rimetterci poi sono i turisti ignari della realtà criminale coperta dalla bellezza del contesto.

Un cittadino brasiliano ogni santo giorno, affacciandosi fuori dalla sua finestra di casa che da direttamente su una delle tante strade trafficate di Rio, si trova davanti la stessa e medesima scena: bambini (al massimo dell'età di 15 anni) e donne hanno preso di mira le strisce che attraversano la strada e passano tutto il giorno accostati ai semafori, mischiandosi tra i passanti ignari di tutto, in attesa di una vittima distratta da poter derubare!

Tanti si accorgono di questo, alcuni, forse inpietsiti da questi bambini vestiti di stracci, fanno finta di nulla, altri reagiscono male e volano calci e pugni. Ma nulla ferma i malviventi che dopo pochi minuti ritornano.

Autore Karolina
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!