Il primo diserbante ecologico italiano

Finalmente una buona notizia: è stato prodotto il primo diserbante completamente ecologico che non danneggia la natura. La scoperta arriva dalla Sardegna ad opera di una donna eccezionale: Daniela Ducato, che con il suo impegno e l'amore per la natura ha scoperto il modo per riutilizzare in edilizia la lana delle pecore che era diventata uno scarto difficile da smaltire.

La cosa più bella è che questo prodotto è stato realizzato con materiale di scarto come la lana di pacora, residui delle arnie, della lavorazione della malvasia ecc. Il funzionamento è semplice, le piante vengono seccate dal calore eccessivo, perchè questo prodotto è un potente isolante termico che viene irrorato sciolto in acqua molto calda. La pianta non riuscendo a smaltire il calore secca.

I benefici quindi sono due: recupero di materiale di scarto che altrimenti avrebbe riempito le discariche ed eliminazione degli agenti chimci che stanno compromettendo la nostra salute e causando la morìa delle api. Il problema è che non viene usato molto in agricoltura perchè poco conosciuto. L'intento di questo video è proprio quello di farlo conoscre a quanta più gente possibile. Il comune di Cagliari è stato il primo ad usarlo con ottimi risultati. Per chi fosse interessto può rivolgersi alla Edilzero.

Autore gerrycaputo
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube alba albi. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!