Il piano della Trilateral: ancora lacrime e sangue per l'Italia!

Il mese scorso ha avuto luogo a Roma un blindatissimo incontro organizzato dalla commissione Trilaterale, un organismo sovranazionale, fondato e promosso da David Rockfeller, che raccoglie i più influenti leader del mondo europeo, americano e giapponese, per coordinarne l'azione in base alle esigenze e ai programmi del mondo dell'alta finanza e delle lobby.

La Trilaterale viene ritenuta la "sorella minore" del gruppo Bilderberg, con la quale ha in comune molti membri: per esempio Mario Monti, ex Presidente europeo della Trilaterale, così come Romano Prodi e altri, sono legati ad entrambi i gruppi.

Queste organizzazioni sono il trait d'union tra il mondo delle lobby e delle banche, ed i governanti. Mediante questi gruppi l'elite allinea ai suoi interessi gli uomini di potere ed i mass media. Fino a qualche anno fa, gli incontri di Bilderberg e Trilaterale erano mantenuti segreti, si incontravano nel silenzio totale dei media, per decidere le sorti del mondo. Oggi la segretezza è venuta meno, in quanto nell'epoca di internet globale sarebbe impossibile ottenere discrezione, pertanto annunciano i loro meeting, divulgando anche il "programma" dei lavori. Se si incontrassero in gran segreto e venissero sorpresi, ciò susciterebbe sospetti, invece pur riunendosi a porte chiuse, annunciando i meeting riescono a farli sembrare "normali":

Ma è davvero normale che banchieri, lobbisti, politici e mass media si riuniscano privatamente con esponenti dei governi? Quali sono i reali obiettivi di questi gruppi?

Autore veritanwo
Vota questo articolo
Watch
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!