Il Cielo della Cattedrale - Il Sito Unesco di Modena

La Cattedrale di Modena intitolata a Santa Maria Assunta e San Geminiano è una delle innumerevoli perle del patrimonio artistico-culturale italiano. Il monumento è testimonianza rara e straordinariamente ben conservata dello stile romanico, importante per la storia dell'architettura.

Edificata nel 1099 dall'architetto Lanfranco, dove un tempo sorgeva la tomba di San Geminiano, patrono della città, le cui spoglie sono ancora conservate nella cripta del duomo stesso. Completata successivamente dai Maestri campionesi nel 1167 che costruirono pure la torre campanaria. Altre modifiche sono state aggiunte nei secoli successivi, le più significative sono nel XV secolo.

Le sculture della facciata del Duomo, in gran parte furono realizzate da Wiligelmo, il primo artista a firmare le proprie opere, rappresentano uno dei più importanti esempi di scultura romanica in Italia, solo la vista della facciata vale una visita a Modena.

All'interno sono molte le opere d'arte di pregio, una su tutte il pulpito centrale di Enrico da Campione (1322) ornato con statuine realizzate da artisti modenesi nei secoli successivi. Notevole pure il coro ligneo intarsiato magistralmente dei fratelli Canozi da Lendinara nel 1461. Da vedere anche l'Importante Presepe in terracotta di Guido Mazzoni del 1480.

Il Duomo, con la Torre Ghirlandina e la Piazza Grande, dal 1997 è patrimonio dell'umanità UNESCO. Si può visitare tutti i giorni dalle 7 alle 19 escluso il lunedì dalle 12.30 alle 15.30. L'ingresso è gratuito.

Autore vision90
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube CittĂ  di Modena. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!