I geroglifici egizi furono realizzati con attrezzi speciali?

Il video qui sotto mostra una particolare e colorita analisi dei famosi geroglifici dell'antico Egitto che secondo la mitologia egizia furono creati e dispensati al popolo dal Dio Thot. Una delle ipotesi afferma che questa divinità non sarebbe stata una figura eterea e impalpabile ma un essere reale ed in carne ed ossa portatore di segrete conoscenze.

La comprensione del significato dei geroglifici è dovuta alla ben nota stele di Rosetta, un documento in granodiorite che contiene diverse iscrizioni in lingue come greco antico e demotico e geroglifico, utili per tradurre questa lingua. Il clip fa però una sorta di analisi sul come sono stati realizzati i geroglifici e le diverse tecniche utilizzate.

C'è una carrellata di geroglifici mostrati in video fatti estremamente bene con cura minuziosa e, secondo il clip, con strumenti sofisticati. Si allude alla tecnica chiamata Ari Kat in pieno e completo appannaggio della casta dei sacerdoti e utilizzata per la costruzione delle piramidi.

Il video mostra poi quelli che sembrano due blocchi fusi insieme dove l'attaccatura la si nota per la presenza di alcuni fori. Vengono mostrati anche altri geroglifici eseguiti in modo meno meticoloso e con evidenti difetti come a suggerire che la perizia si sia mano a mano perduta nel tempo.

Si tratta di suggestive ipotesi e considerazioni personali del video che sono motivo di interesse e stimolo per riflessioni personali.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube The Mysteries of the Origins. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!