Germanwings: secondo tv Usa "CBS" non era Lubitz ai comandi dell’aereo!

Secondo quanto riportato dalla nota emittente statunitense CBS, il co-pilota Andreas Lubitz, accusato sin dall'inizio (da prima che fossero rinvenute le scatole nere!) di essere il responsabile dell'abbattimento del volo Germanwings, con lo scopo di suicidarsi, non sarebbe neppure stato presente in quell'aereo quel giorno! Bensì sarebbe stato ritrovato cadavere nel bagagliaio della sua auto, in Spagna, a Barcellona.
La vicenda dell'Airbus abbattuto si fa sempre più intricata: e anche se è certamente impossibile ricostruire con precisione la dinamica dei fatti, è sempre più evidente che la "versione ufficiale" proposta dai governi e presa per buona in modo acritico dal 99% dei media occidentali, non regge. Ci sono troppi misfatti. Tra l'altro - potete chiederlo ad un pilota - non è così facile come si crede far perdere quota ad un aereo di linea per farlo sbattere contro una montagna. Gli aerei hanno dei dispositivi di sicurezza, degli allarmi che impediscono che l'aereo scenda sotto una certa quota, e farlo è sicuramente possibile, ma richiede grande concentrazione e abilità.
Il cadavere ritrovato a Barcellona è davvero quello di Andreas Lubitz? Chi c'era quindi alla guida dell'aereo? Possibile che abbiano scelto Lubitz come capro espiatorio perché avendo problemi di depressione si prestava bene? Magari con il tempo emergerà la verità, anche se non ufficialmente, un po' come nel caso delle torri gemelle...
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!