G8 Genova: Italia condannata per reato di tortura!!

La Corte Europea per i diritti dell'uomo condanna l'Italia per reato di tortura!
Il nostro Paese è stato ulteriormente sanzionato per non aver promulgato una legge sul reato di tortura ed aver così permesso, con questa mancanza, a colpevoli di non essere puniti "per mancanza di leggi adeguate".
I fatti in questione risalgono al 21 Luglio 2001, quasi 14 anni fa, quando le forze dell'ordine italiane fecero irruzione alla scuola Diaz, durante il G8 di Genova.
I giudici hanno deciso all'unanimità di accettare il ricorso presentato da Arnaldo Cestaro, manifestante sessantaduenne, una delle vittime dei pestaggi all'interno della scuola.
Nel ricorso presentato, la vittima afferma di essere stato picchiato dalle forze dell'ordine con tale veemenza da riportare danni fisici che lo hanno costretto ad interventi chirurgici e che tutt'oggi lo limitano.
Cestaro, nella sua accusa, sostiene, inoltre, che i responsabili di tali comportamenti non possono essere puniti per l'assenza di leggi italiane che non prevedono reati come quello di tortura.
L'articolo 3 della convenzione sui diritti dell'uomo, afferma che "Nessuno può essere sottoposto a tortura né a pene o trattamenti inumani o degradanti" e, considerando Cestaro vittima di tali comportamenti, la Corte di Strasburgo ha disposto la pena per lo Stato italiano, arrivando addirittura a ritenere inadeguate le leggi italiane che dovranno essere modificate.
In ultima istanza, sempre secondo la Corte, la mancata identificazione degli autori materiali di questa azione brutale, è data si "dalla difficoltà oggettiva della procura a procedere a identificazioni certe, ma al tempo stesso dalla mancanza di cooperazione da parte della polizia", ma si pone l'accento anche sul fatto che tali reati possono essere perpetrati, anche a distanza di quasi 15 anni, poiché, a tutt'oggi, ancora non perseguiti a livello legislativo.
Autore NicoForconi
Vota questo articolo
Guarda
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!