Ecco i mille influencer del PD per orientare le opinioni

Il web è (almeno per ora) un luogo virtuale abbastanza libero, dove chiunque può esprimere le proprie opinioni e divulgarle, in particolare sui social network, confrontandosi con altri utenti.
Ma tra le persone "qualsiasi" che esprimono le proprie idee, operano i cosiddetti "influencer", professionisti della comunicazione che divulgano contenuti, commentano positivamente quando si esprimono dei loro datori di lavoro, commentano negativamente ed a prescindere nei confronti dei concorrenti (nel caso di aziende) o dei rivali, nel caso della politica.

Il web ha assunto un'importanza crescente, sono ormai 35 milioni gli italiani che quotidianamente accedono alla rete, e la capacità del web di influire su pensieri e opinioni delle persone è notevolmente aumentata.

Le grandi aziende hanno ingaggiato persone, anche mediante agenzie specializzate, per riempire di commenti il web, ovunque. Un'azienda che produce un telefono cellulare può avere interesse nel commentare su tutti i forum in favore dei propri prodotti, magari criticando quelli delle aziende concorrenti.

Ma gli influencer sono attivi anche e sopratutto nella POLITICA: due anni fa, è emersa la notizia che l'UE aveva stanziato alcuni MILIONI di euro per formare influencer contro le posizioni euroscettiche; solo il controverso eurodeputato leghista Mario Borghezio sollevò la questione.

Anche il PD ha ammesso candidamente di avere una cosiddetta "war room" dove gruppi di giovani operano sul web, anche grazie all'ausilio dei volontari del partito.

Capite la natura di tutti quei commenti favorevoli al governo ed al premier da dove potrebbero provenire? Da persone che applaudono sempre e comunque a prescindere, indipendentemente da cosa sia oggetto di discussione.

Spesso gli influencer dispongono di molti profili sui social, e cercano di dare l'impressione che tutto il mondo la pensi in un certo modo, invadendo bacheche, gruppi, post di pagine facebook e inserendo commenti su commenti, in favore o contro, facendo sembrare che quasi tutti abbiano una determinata idea.

Capite da dove arrivano i commenti che tacciano di complottismo chi tratta argomenti seri e dimostrati come il signoraggio bancario?
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Avvia
Condividi

Lascia il tuo commento!