Ecco come costruire un semplice condizionatore da tavolo

L'estate è rovente, si fatica a dormire per il caldo, e c'è chi non va al mare, chi in casa esegue qualche lavoretto, o chi è impegnato davanti al computer. Rimane il fatto che fa caldo e abbiamo bisogno di refrigerarci; non tutti, però, possono permettersi di comprare un condizionatore. Quindi, in questo video, un tranquillo e ingegnoso ragazzo italiano ha deciso di insegnarci a costruire un piccolo condizionatore che può essere posizionato sul tavolo o sulla scrivania.
Gli strumenti necessari a realizzarlo sono pochi e semplici. Una vaschetta di polistirolo; due ventole, che possiamo procurarci da piccoli ventilatori o da vecchi computer; dei cavi usb, se vogliamo alimentare il condizionatore tramite il computer; o dei normali cavetti, se vogliamo alimentarlo tramite una semplice batteria. Una volta inseriti i componenti appena descritti, basterà riempire la vaschetta con del ghiaccio e avremo la prova che la temperatura si abbasserà vicino a noi e in tutta la stanza.
Autore caosAdmin
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

freddie mercury - riprese private del 1964

freddie mercury - riprese private del 1964

Questo qui proposto è un video inedito del 1964 c...
romina: "adesso basta, non sono la causa dei malori di al bano!"

romina: "adesso basta, non sono la causa dei malori di al bano!"

Ecco finalmente un video dove Romina Power si sfog...
taglia sapone e aggiunge caffè: il risultato è sorprendente!

taglia sapone e aggiunge caffè: il risultato è sorprendente!

Molte volte non sappiamo come utilizzare i nostri ...
ecco come ci fregano i nostri soldi al bancomat!

ecco come ci fregano i nostri soldi al bancomat!

Purtroppo, in questo periodo di crisi, la delinque...
christiane f - la mia seconda vita

christiane f - la mia seconda vita

La celebre e triste storia di Christiane F penso s...
roberto saviano confessa il suo amore per israele

roberto saviano confessa il suo amore per israele

Il seguente video ha sancito più o meno volontari...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!