Cosa nasconde questo geode? Straordinario

Fantastica scoperta aprendo una pietra. Si tratta di pietre tendenzialmente tondeggianti che presentano al loro interno una cavità rivestita di cristalli di varia natura. Posso avere dimensioni molto variabili, da pochi centimetri fino a vere e proprie grotte. Si formano dal lento raffreddamento di materiale magmatico con distribuzione ordinata secondo un reticolo cristallino. Questo tipo di roccie, chiamate ignee, costituiscono circa il 65% della crosta terrestre, ma sono a seguito di alte temparute e pressioni in presenza di minerali appropriati si formano questi ammassi di cristalli alle volte veramente splendidi.

Cristalli straordinari si accrescono più o meno a seconda della fluidità del magma e prendono colorazioni varie a seconda della composizione chimica. Ossidi di magnesio, calcio e ferro sono alcuni dei più comuni, oltre che a componenti volatili come acqua, anidride carbonica e metano.

Splendide sono le composizoni di ametista, un tipo di quazo di colore viola derivante da attività idrotemale successiva alla formazione. Una prolungata esposizione del minerale al sole e alla luce intensa ne causa lo scolorimento, mentre l'esposione ad alte temperature produce una variazione al marrone arancio. Già conosciuta ai tempi degli antichi greci da cui veniva utilizzata come rimedio contro gli effetti dell'alcool, venne poi molto apprezzata e ricercata dai Romani. Questi ultimi ne fecero splendidi ornamenti, gioielli coppe e calici, alcune sculture di rara bellezza sono arrivate fino ai giorni nostri.

Autore farmame
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!