Come far moltiplicare le piante grasse

Far aumentare di numero o propagare le piante succulente o grasse, è un'operazione con la quale gli appassionati di tale specie di piante si misurano, prima o poi.

Gli amanti delle succulente possono star tranquilli poiché nella maggior parte dei casi si tratta di un'operazione alquanto semplice, grazie alla resistenza e alla forza vitale di tali piante. In molti casi si ricorre alla moltiplicazione delle piante grasse al fine di arricchire la propria serra o giardino, o perché gli esemplari posseduti stanno ad esempio invecchiando, per fare un regalo speciale o semplicemente per mettere alla prova le proprie abilità da coltivatore!

Uno dei metodi più utilizzati è quello della moltiplicazione per talea (parte della pianta, ad esempio una foglia, che tagliata svilupperà una nuova piantina autonomamente), ed è quello utilizzato in questo video. Oltre alla piantina (in questo caso è stata utilizzata è un Echeveria), abbiamo bisogno di terra, argilla espansa e di acqua.

Al fine di staccare la fogliolina senza danneggiarla, è consigliato di girarla verso destra e sinistra dolcemente, fino a completo distacco. In seguito, andremo a poggiare poi le foglie sul nostro terreno, attendendo il momento in cui cominceranno a comparire le radici, tempo può variare da settimane a mesi secondo il tipo di succulenta. Infine dovremmo veder nascere una nuova baby-succulenta.

Anche se l'operazione della propagazione non riuscirà al primo tentativo, non mollate! Il risultato ne varrà veramente la pena! 

Autore Kiari87
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Dafne Salvatori. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!