Come coltivare L'Echinocactus - Il cuscino della suocera

Le piante Succulente negli ultimi anni sono diventate senza alcun dubbio le preferita tra appassionati amatoriali e professionisti, le loro particolari forme attirano migliaia di persone a cimentarsi nella coltivazione e la cura ottenendo spesso ottimi risultati, basta seguire dei piccoli ma fondamentali accorgimenti poichè questa tipologia di piante hanno bisogno solo di saltuarie manutenzioni.

Nel video viene descritta la coltivazione e la cura di una delle più amate piante Succulente l'Echinocactus denominata il cuscino della suocera per la sua particolare forma tondeggiante ricca di spine arrotondate, la maggior parte di queste piante vengono acquistate nei grandi centri commerciali e si trovano di svariate misure, il primo accorgimento da apportare e sicuramente il rinvaso perchè vengono vendute con del terriccio universale che non è adatto, infatti la pianta ha bisogno di un terreno drenante per evitare pericolosi ristagni d'acqua che predispongono la pianta a terribili malattie.

L'esperto nel video consiglia un misto di pietra pomicia, sabbia di fiume e terriccio specifico per piante succulente, altra cosa importante è la posizione della pianta l'echinocactus preferisce un esposizione totale al sole nei periodi che vanno da Marzo a Settembre.

Nei periodi invernali è preferibile posizionarla al riparo dalle intemperie poiché la pianta va innaffiata di rado solo quando ci si accorge che il terreno risulta secco, in condizioni ideali la l'echinocactus può raggiungere un diametro di 90 cm.

Autore pepp3nas
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube Giardinaggio.it. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!