Come avere sempre orchidee rigogliose in casa

Come curare al meglio le nostre orchidee. Alcuni semplici ed intuitivi consigli per avere esemplari forti e rigogliosi con fioriture che si ripetono di anno in anno. Perchè si mantengano in salute queste bellissime, ma delicate piante bisogna controllare la temperatura, l'umidità, l'annaffiatura, la luce e la concimazione.

  • Esposizione alla luce, queste piante amano molto gli ambienti luminosi, ma non la luce diretta del sole, è quindi indispensabile porle in luoghi riparati o con una leggera tenda che possa filtrare i raggi solari.
  • Temperatura, fattore estremamente importante, infatti se si scende a temperature troppo basse la pianta muore di certo. Il raing ottimale di crescita è fra i 20 e i 25 °C, mai scendere al di sotto dei 16 °C e tenere a riparo dalle correnti fredde in particolar modo nella stagione fredda.
  • Umidità, quasi tutte le principali specie di orchidee amano ambienti umidi e ricchi di acqua con una percentuale fra il 65 e il 75%. Nelle nostre case è impensabile mantenere tale umidità nell'ambiente, si può quindi nebulizzare acqua al mattino sull'intesa superficie della pianta o mantenere umido con dell'argilla espansa evitando nel contempo ristagni d'acqua a livello delle foglie.
  • Annaffiatura, nella stagione calda è bene annaffiare una volta a settimana, preferibilmente per immersione in acqua, nell stagione fredda invece diradare una volta ogni quindici gioni evitando con cura i ristagni.

Oltre a questi suggerimenti vi basterà guardare il filmato per capire esattamente come avere queste fantastiche piante sempre rigogliose.

Autore farmame
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Tv2000it. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!