Come accendere il fuoco con un limone!

All'età della pietra la scoperta del fuoco fu una grande invenzione, da quel momento i cibi non vennero più mangiati crudi col rischio di malattie ma finalmente cotti. Poi con l'evoluzione non ci fu più bisogno di pietre focaie o cose del genere per accendere una fiamma, ma grazie al supporto di fiammiferi, accendini, ecc, divenne tutto più facile. 

Ma se vi trovate in un luogo sperduto e non vi trovate in dotazione gli oggetti elencati prima e avete bisogno di accendere un fuoco per riscaldarvi o cucinare qualcosa da mangiare, basta avere solo un semplice limone in dotazione. L'esperimento è stato ripreso e pubblicato dal canale Youtube "NorthSurvival", sito esclusivamente specializzato in corsi di sopravvivenza umana. 

Non si tratta di un esperimento complicato, anzi tutto il contrario: l'agrume in questione funge da batteria naturale, che funziona grazie agli elettrodi di rame e di zinco. Nel video in questione, simulando un'emergenza in un bosco, viene realizzato con dei campioni di rame, chiodi di zinco, un pezzo di fili di ferro e un po' di lana d'acciaio. Quindi, grazie alla caratteristiche chimiche del limone si forma un processo che produce una corrente di energia elettrica di pochissimi Volt. Ma nonostante la ridotta energia si è in grado di accendere del fuoco, un vero e proprio metodo ingegnoso che può essere utile in qualsiasi momento di bisogno. 

Autore calogero82
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!