C'è un ragno enorme sulla parete? Ecco come catturarlo

Una tarantola è un ragno che fa parte della famiglia delle aracnidi e se per una volta un uomo se lo trovasse in casa, ovviamente la paura sarebbe giustificata date le dimensioni e il suo colore nero, avvolto in fastidiosi peli.

Vi sono diversi tipi di ragni in natura e la tarantola per l'uomo rappresenta, in certi casi, un pericolo considerevole, mentre in altri la si può effettivamente usare come animale domestico e quindi tenere in una teca per accudirla, darle da mangiare e osservare il suo comportamento.

Per quanto riguarda i ragni pericolosi, essi sono soprattutto dei cacciatori notturni, poichè dotati di una vista magnifica, sono in grado di proccacciarsi da se stessi il proprio cibo e molto spesso sono velenosi. Il veleno per l'uomo è condizione sufficiente a ucciderlo nel giro di 24 ore ed è per questo che non tutti i ragni possono essere toccati con le mani o comunque maneggiati dall'uomo.

Le ragnatele che questi aracnidi possono generare non sono uguali per tutti i tipi di ragni, appunto, essi si differenziano per quantità di tela e grandezza. Per quanto riguarda, invece, la longevità di questi esemplari, si pensa che di media non superino i 2 anni, mentre ci sono alcune eccezioni come per l'appunto le tarantole, che, tenute in cattività, possono arrivare a superare circa i 25 anni.

Autore forza10
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!