Blitz di un pensionato davanti sede PD: "Ho fame, non riesco a vivere"

Un pensionato indignato si è presentato davanti alla sede del Partito Democratico, mentre era in corso la riunione del direttivo nazionale del PD, con un megafono, e si è messo a protestare vivacemente. "I poveri hanno fame. Io ho fame!" Ha gridato il pensionato, evidenziando come con pensioni di poche centinaia di euro al mese sia impossibile vivere, mentre ci sono pensionati che percepiscono 100.000€ al mese (il record italiano è di Mauro Sentinelli, con oltre 95.000€ mensili lordi di pensione).

Uno sfogo amaro, che rappresenta lo stato d'animo ed il malcontento di tanti. "Siete una massa di ladri" ha gridato il pensionato, che trasudava grande indignazione. E purtroppo ormai sono 5 milioni gli italiani che stentano ad arrivare in fondo al mese. La disoccupazione cresce di mese in mese, moltissimi italiani sopravvivono grazie all'aiuto dei familiari.

Se il governo non terrà conto del malcontento popolare, intervenendo con misure di stato sociale a sostegno delle fasce più deboli, la povertà sarà destinata a crescere.
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

fukushima: perché ci nascondono la verità?

fukushima: perché ci nascondono la verità?

Sono passati già quattro lunghi anni dal disastro...
htc u play: sarà il tuo nuovo smartphone di fascia media?

htc u play: sarà il tuo nuovo smartphone di fascia media?

HDBlog recensice HTC U Play, smartphone di fascia ...
l'uomo con il braccio più grande al mondo!

l'uomo con il braccio più grande al mondo!

Andare in palestra per fare pesi e crearsi dei mus...
come si costruisce il consenso politico

come si costruisce il consenso politico

Noam Chomsky, per chi non lo conoscesse è uno dei...
la verità sulle scie chimiche

la verità sulle scie chimiche

Se ne parlano anche i telegiornali allora potete s...
tutorial foamy - come realizzare una corona per bambine

tutorial foamy - come realizzare una corona per bambine

Volete sorprendere le vostre bambine con una creaz...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!