AMMISSIONE CHOC: da Monti a Renzi ERA TUTTO PREVISTO!!!

In questo filmato vediamo un intervento in una trasmissione televisiva dell'onorevole Alfredo D'Attorre, attualmente Responsabile nazionale per le Riforme del Partito Democratico e deputato della XVII Legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione XXIII Calabria.
Laureato in filosofia e Ricercatore universitario, Alfredo d'Attorre è vicino politicamente all'ex leader democratico Pier Luigi Bersani.
L'intervento di d'Attorre in questo video tende a sottolineare che lo scopo della riforma del mercato del lavoro e dei lavoratori deve essere un incremento della disoccupazione, tale incremento è reso necessario a causa della curva di Phillips secondo la quale la crescita dei salari è in relazione inversa rispetto al tasso di disoccupazione.
Di conseguenza i fautori della riforma si aspettano che un aumento della disoccupazione rallenti la crescita dei salari e per effetto domino moderi anche il tasso di inflazione, questo contribuirebbe a restituire competitività al prezzo dei prodotti e dei manufatti italiani e quindi a riequilibrare gli sbilanci esterni che sono il problema di base della crisi Europea.
L'unico difetto di questa procedura è che nessun membro del governo ci sta dicendo quello che in realtà sta accadendo, ovvero che lo scopo immediato di queste riforme non è altro che un rapido e repentino innalzamento della disoccupazione.
In conclusione, è lecito affermare che il governo e molti economisti ritengono che la disoccupazione sia un problema minimo e transitorio, di conseguenza sarebbe opportuno trascurarlo per garantire il benessere delle future generazioni, ma soprattutto per massimizzare le rendite odierne.
Autore Manzo
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!