5 opere d'arte inestimabili distrutte per errore

In questo video di Infinity Road vedremo 5 opere d'arte dal valore inestimabile che sono state rovinate per errore da parte di persone distratte.

La prima persona distratta è un ragazzo di 12 anni che accidentalmente inciampa nel cordone e va a finire con la mano su un dipinto, bucando la parte centrale della tela. Si pensa che il quadro fosse di Paolo Porpora e che il suo valore era di circa 1,5 milioni di dollari. Fortunatamente il quadro aveva l'assicurazione e la famiglia del ragazzo non ha dovuto sborsare i soldi per il fatto che i proprietari del quadro non hanno chiesto i soldi per il restauro.

Abbiamo anche dei vasi cinesi della dinastia Qing distrutti nel museo Fitzwilliam di Cambridge da un visitatore che cadendo è andato a finire sui vasi. Sembra che i tre vasi erano esposti senza un sistema di sicurezza e non erano protetti da barriere. Infatti il museo è stato ritenuto l'unico responsabile per l'accaduto per non aver preso le giuste precauzioni. Per quanto riguarda il visitatore non ha dovuto pagare niente ma è stato bandito a vita dal museo.

Se i vasi precedenti erano stati distrutti per sbaglio ora ne troviamo uno distrutto per protesta. Nel video si vede un artista locale chiamato Maximo Caminero che prende un vaso e lo fa cadere a terra per protesta al museo. Il vaso aveva un valore di 1 milione di dollari e il gesto è stato fatto per il fatto che il museo non aveva esposto delle opere di alcuni artisti.

Al secondo posto abbiamo una delle prime rappresentazioni su pietra che indica un uomo su dei prototipi di sci. Purtroppo dei giovani inesperti hanno deciso di ricalcare il disegno per farlo notare di più ma così facendo hanno rovinato il valore dell'opera. I giovani verranno processati secondo le leggi della Norvegia anche se i ragazzi erano spinti da buone intenzioni.

Numero uno troviamo il ritrovamento di Tutankhamon che dal giorno della scoperta è stato ripetutamente rovinato scoprendo che negli anni alcune parti del corpo erano state mutilate. Anche la maschera funeraria è stata danneggiata da un addetto alle pulizie che ha spezzato la barba e in più ha utilizzato una colla che ha degradato la maschera. Un team di restauratori ha impiegato due anni per aggiustare la maschera, spendendo vari milioni di dollari.

Autore Nico
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube InfinityRoad. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!