5 Aerei Pazzeschi Di cui Non Crederai all'Esistenza

La tecnologia umana si è spinta sempre più in avanti nella realizzazione di veicoli dalle più disparate dimensioni e forme, ed in questo video vedremo come gli aerei nonostante si pensi siano tutti più o meno simili in realtà abbiano delle profonde differenze a seconda dell'impiego per il quale vengono progettati.

Si comincia con uno degli aerei russi più rinomati il Bartini Beriev VVA-14 basato sull'idea del progettista italiano Bartini e costruito intorno agli anni '70, un velivolo ibrido mai sviluppato veramente e rimasto alla fase di prototipo. 

Altro velivolo notevole è l'Hyper III progettato in California dalla Nasa, un aereo senza pilota dalla forma simile agli aeroplanini di carta; si trattava di un velivolo utilizzato solo per simluazioni di atterraggio di altri aerei; tuttavia tale programma fu cancellato subito.

Il video prosegue con un velivolo stranissimo, il Lockheed Martin P 791, un progetto aerospaziale del 2006 pensato per il trasporto militare ma l'idea di base fu virata invece su quello civile. Pare tuttavia che tra un anno potrà essere utilizzato anche per il trasporto di persone civili.

I Due Cavalieri Bianchi è il nome di un aereo che è in sostanza un cargo studiato per il trasporto di navette spaziali; sembra si tratti in realtà di due aerei affiancati, tale veicolo è a volte impiegato per simulare la gravità zero utile per l'addestramento degli astronauti.

A fine video si vedrà il piccolo Aero jelly un prototipo minuscolo che ricorda un insetto o una medusa quando è in funzione. La tecnologia quindi segue anche la creatività più fervida.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Infinito. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Avvia
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!